Blog


Tirano e Valtellina in moto

Inizia la primavera e inizia il bel tempo... e finalmente iniziano i primi giri in moto!

 

La Valtellina è il posto ideale per trascorrere una vacanza da bikers e, come già vi ho ripetuto in molti altri articoli, Tirano è il posto ideale come base di partenza per queste gite di un giorno!

Trovandosi in un crocevia fondamentale della viabilità montana potrete partire per magnifiche escursioni in giornata sui più importanti e spettacolari passi alpini. Fate una abbondante colazione di qualità nel nostro buffet e poi partite alla scoperta del Bernina, dell'Aprica, del Mortirolo, del Gavia, dello Stelvio, del Foscagno, che vi stupiranno con i loro panorami mozzafiato!

 

Al vostro ritorno potrete gustarvi un meritato riposo nella terrazza panoramica dell'hotel La Rotonda sorseggiando una birra o un aperitivo mentre le vostre moto e la vostra attrezzatura saranno al sicuro nel nostro garage. Vi aspettiamo!!

Comprensori sciistici vicino a Tirano

Come vi avevamo già accennato lo scorso anno, Tirano si trova in un punto strategico per chi volesse provare i vari comprensori sciistici della Valtellina, a metà strada fra Bormio, Engadina, Teglio e Aprica. Oggi però voglio parlarvi proprio di quest'ultima, la più vicina fra le stazioni del divertimento invernale.

 

Prima cosa: come raggiungere Aprica? Da Tirano bastano 20 minuti di macchina per raggiungere il famoso passo alpino, ma per chi preferisse i mezzi pubblici qui trovate gli orari dal lunedì al sabato dell'autobus che parte dalla stazione di Tirano.

 

Ora la cosa più importante, cosa può offrire questa cittadina agli appassionati degli sport invernali? Sull'home page di Aprica troverete tutti gli eventi organizzati per questa vacanze di Natale e per tutto l'inverno: manifestazioni, discotece, pub e apres ski accoglieranno giovani e meno giovani. Ma la cosa più importante è un'altra, e infatti Aprica offre 50km di piste con 16 impianti di risalita, senza contare i percorsi di fondo, per ciaspole e di pattinaggio. Trovate qui tutte le informazioni sulla skiarea.

 

Ecco la nostra proposta: passate un'emozionante giornata di sci ad Aprica e il giorno successivo utilizzatelo per un bellissimo viaggio con il Bernina Express alla scoperta dell'Engadina. L'hotel La Rotonda vi accoglierà a Tirano, piacevole città slow nel mezzo della Valtellina. Vi sapremo consigliare come passare una serata all'insegna del buon cibo e del buon vino, per un weekend alpino al 100%.

Colazione take away alla Rotonda!

Sono arrivati i nostri nuovissimi "Breakfast box"!

 

Come già saprete se avete avuto modo di leggere le numerose recensioni su Booking.com o su Tripadvisor la colazione all'hotel La Rotonda è una colazione ricca e di qualità, con prodotti freschi, del territorio e in gran parte prodotti in casa. E' quindi un peccato pensare di dormire da noi e non approfittarne con calma durante l'orario mattutino che va dalle 8 alle 10.

 

Però può darsi che qualcuno, per piacere o per dovere, debba lasciare l'hotel prima dell'inizio del servizio di colazione. E' per questo motivo che abbiamo studiato questa "valigetta" per permettervi di portare la colazione sul trenino delle 7,40 piuttosto che sul cantiere di lavoro.

 

Nel box troverete il necessario per affrontare la mattinata e poi potrete decidere di portarvi a casa la vostra nuova bag di cartone per riutilizzarla magari per la "schiscetta" al lavoro. La nostra "breakfast box" infatti è stata studiata con un cartoncino con grammatura e caratteristiche adatte a sostenere il peso di un pranzo e per resistere a più utilizzi.

 

La breakfast box compresa di alimenti vi verrà consegnata la sera prima direttamente in camera.

 

Mercatini di Natale a Tirano e in Valtellina 2017

Con i primi freddi inizia ad arrivare la voglia di Natale e anche quest'anno la Valtellina si sta preparando per offrire a turisti e residenti la possibilità di vivere momenti di spirito natalizio e shopping!

 

Si inizia presto a Livigno, che inaugura i suoi mercatini il 24 novembre e li manterrà TUTTI I GIORNI fino al 23 dicembre, con le caratteristiche casette di legno con oggettistica tipica natalizia, cioccolata calda e vin brulé. 

 

A Bormio, fra la piazza del Kuerc e la via Roma, ci saranno i mercatini il 7 e l'8 dicembre, il 24, il 30 dicembre e il 5 gennaio.

 

Un mercatino che è diventato un evento negli ultimi anni è quello di Mazzo di Valtellina, a 10km da Tirano. In questo piccolo e bellissimo borgo ci sarà la tipica esposizione di bancarelle il 2 e il 3 dicembre.

 

Assolutamente da non perdere è il Marcù da Natal, a Poschiavo, nella vicinissima valle svizzera, a 10 km da Tirano. Lumini e lanterne illumineranno le vie del borgo allestite a festa e San Nicolò porterà i bambini a fare un giro sulla sua carrozza tra le vie del centro il 17 dicembre.

 

E per chi andrà a Saint Moritz con il Bernina Express, la famosissima cittadina engadinese proporrà ai propri ospiti la sua scintillante "Fiera Di Natale", dal 6 dicembre al 2 gennaio.

 

Insomma, venite a Tirano e fra le mille proposte di questa bellissima cittadina Slow non mancheranno tanti mercatini per i vostri acquisti natalizi e per una buona tazza di Vin Brulé.

Valtellina Wine Trail 2017

In programma per sabato 4 novembre il Valtellina Wine Trail, ovvero la corsa podistica tra i terrazzamenti del versante retico della provincia di Sondrio.

 

Tre sono i percorsi, per rendere possibile la gara a "qualsiasi" tipo di preparazione sportiva: il Sassella Trail, da 12,5km, l'Half Trail da 21km e il Trail vero e proprio da 42km. Tutti i percorsi permetteranno però ai partecipanti di vivere un'esperienza unica, fra vigneti, sentieri e realtà rurali e locali della Valtellina.

 

All'EXPO in Piazza Garibaldi a Sondrio ci saranno sia aziende tecniche del settore del running ma anche alcune aziende che fanno parte dell'eccellenza provinciale. Un incontro fra sport e turismo che non si può lasciarsi scappare.

 

La partenza della 42km vedrà protagonista anche Tirano, con la partenza da piazza Cavour e il transito all'ombra del Santuario della Madonna di Tirano. I corridori avranno l'occasione per vedere realtà uniche e correranno fra  le zone vinificate dei pregiati vini di Valtellina, dal Valtellina Superiore al Valgella, all'Inferno e al Sassella. 

 

Tutte le info al sito ufficiale del Valtellina Wine Trail.

Formaggi in Piazza a Sondrio

Nel weekend del 28 e 29 ottobre c'è un altro appuntamento goloso per gli appassionati del buon cibo valtellinese. Nelle vie del centro di Sondrio è in programma la 12^ Mostra mercato dei formaggi a latte crudo di montagna. 

 

Un susseguirsi di eventi tutti incentrati sui gustosissimi formaggi delle Alpi: spettacoli di Show Cooking, laboratori e animazione per bambini, musica live, mercatini e molto altro!

 

Per l'occasione saranno organizzate anche visite guidate nei palazzi storici di Sondrio e dei tour sulla via dei Terrazzamenti con le e-bike di Rent a Bike.

 

La manifestazione Formaggi in Piazza sarà anche solidale, con la camminata a favore dell'ABIO e con la castagnata per i bambini di Sao Mateus. Insomma, ce n'è per tutti i gusti!! Approfittatene per organizzare un bel weekend autunnale in Valtellina: l'abbinata Bernina Express + Formaggi in Piazza vi farà passare due giorni in una delle più belle valli alpine!

 

Scaricate qui il programma completo della manifestazione.

110^ Mostra del Bitto

Ve l'avevo detto... la Valtellina pullula di eventi in autunno, interessanti soprattutto per gli amanti del buon cibo e delle tradizioni. Infatti, archiviata la Sagra della Mela e dell'Uva, il secondo weekend di ottobre ci regala un'altra manifestazione golosa: la 110^ Mostra del Bitto

 

Nelle viuzze pedonali di Morbegno tutta una serie di eventi, degustazioni, laboratori didattici e spettacoli vi accompagneranno nella scoperta di questo fantastico formaggio tipicamente valtellinese. 

 

La cosa fantastica è che la manifestazione si sviluppa sull'arco dell'intero weekend e quindi potrete abbinare questa tipica festa a qualcos'altro di altrettanto interessante come, ad esempio, un giro sul Bernina Express.

 

Chiamateci per organizzare il vostro weekend di gusto! Potrete scalare il passo del Bernina di sabato, godendo delle meravigliose vette alpine comodamente seduti sulle tipiche carrozze rosse patrimonio UNESCO e poi, dopo una rigenerante notte a Tirano, visitare Morbegno e la sua elettrizzante festa durante il rientro a casa, la domenica.

La fiera di San Michele per i più piccoli

Domenica 24 settembre, in occasione della tradizionale e storica fiera di San Michele, a Madonna di Tirano sarà allestita una zona a "misura di bambino".

 

In quello che un tempo era il Prato delle Fiere, nell'attuale via Elvezia, dalle 10 alle 17 i bambini potranno cimentarsi in varie attività nelle bancarelle del piazzale a loro riservato.

 

Nel programma allegato potrete trovare tutte le informazioni per passare una splendida giornata divertendosi e imparando tante cose nuove. Vedrete come si produce il formaggio, imparerete a scoprire e riconoscere i profumi e le consistenze delle foglie e dei frutti della Valtellina e potrete impastare lo Scudo di San Michele, dolce tipico creato appositamente per la festa del patrono di Madonna di Tirano.

 

Ad allietare la giornata, alle 15,30, ci saranno le Fisarmoniche.

 

Quindi ricordatevi, prima o dopo aver fatto il consueto giro fra le bancarelle della fiera di San Michele, di fermarvi con i vostri bambini nel piazzale della via Elvezia, sarò un'ottima occasione per divertirsi insieme e imparare tante cose nuove sulla usanze e sui costumi della Valtellina.

1 Commenti

La Sagra della Mela e dell'Uva

La 29^ edizione della Sagra della Mela e dell'Uva sta per partire anche quest'anno e, come nelle feste precedenti, anche nel 2017 il programma è ricco di eventi per assaggiare i dolci frutti dell'autunno valtellinese ma anche per scoprire le tradizioni e i panorami della nostra valle.

 

Si inizia già sabato 30 settembre, con la manifestazione sportiva MELAVERTICAL, gara podistica con 1.000mt di dislivello e 3,3km di sviluppo lungo le vecchie mulattiere e i sentieri dei vitigni eroici. Ma la sagra vera e propria entra nel vivo giovedì 5 ottobre, con una conferenza curata dalla Coldiretti di Sondrio sulla valorizzazione del territorio. Da lì in avanti un susseguirsi di eventi, degustazioni, musica e tanto altro, per un weekend all'insegna del divertimento e del buon cibo.

Il tutto si concluderà con la premiazione della "miglior mela della Valtellina", domenica 8 alle 21.

 

Non perdete l'occasione di vedere luoghi di interesse storico, culturale e naturale attraverso le visite guidate in pullman, con il trenino, in carrozza o in elicottero, tutte con partenza dalla Sagra. 

 

Guardate tutto il programma direttamente sulla brochure della Sagra.

0 Commenti

La Furia dell'Acqua

Anche Tirano ricorda i tragici eventi che colpirono la Valtellina trent’anni fa.

 

Una mostra fotografica allestita in piazza del Santuario mostra come la tracimazione delle acque dei fiumi Poschiavino e Adda colpirono e in parte modificarono i tratti del nostro territorio seminando distruzione e terrore.

 

Una breve sintesi di quanto accaduto è tradotta in tre lingue per permettere a tutti, turisti compresi, di comprendere un po’ di più quello che accadde a Tirano e alla frazione di Madonna nel luglio del 1987.

 

La mostra vuole sicuramente commemorare tutte le vittime di quel tragico periodo ma vuole anche ricordare l'importanza della cura e del rispetto della natura e del territorio.

0 Commenti

Il Panorama da Santa Perpetua

Ve ne avevo già accennato in un altro articolo relativo alle bellezze della contrada di Madonna di Tirano e in quell'occasione avevo detto che avrei scritto per la chiesa di Santa Perpetua un testo dedicato. Questa scelta è dovuta principalmente alla bellezza del posto e al panorama che da qui si può ammirare, ma anche al significato che per noi ha questo luogo.

 

La Rotonda venne costruita dov'è ora nel 1964 ma già prima, a poche decine di metri da qui, la nostra famiglia aveva un ristorante. Quindi è come se la chiesa di Santa Perpetua ci abbia sempre un po' "protetto", coprendoci le spalle.

 

Ma bando ai sentimentalismi... la Xenodochio, a picco sulla valle, gode di una posizione privilegiata e panoramica. Originario del X secolo ha al suo interno dei dipinti recentemente riportati alla luce e ristrutturati. La chiesa purtroppo è aperta solo in occasione della festa di Santa Perpetua, il 7 marzo, e nei mesi di luglio e agosto il giovedì alle 19,45. Vale comunque la visita lo stupendo panorama che da qui si gode, su tutta la conca di Tirano ed oltre.

 

Per raggiungere Santa Perpetua ci sono tre strade: la prima, di recente costruzione, parte dalla piazza del Santuario a fianco del Museo Etnografico e, dopo aver attraversato il fiume Poschiavino, si inerpica in mezzo alle vigne per raggiungere, in meno di 15 minuti, la nostra meta. La seconda è quella storica e parte poche centinaia di metri prima del confine con la Svizzera. Dalla cappella sulla strada inizia una mulattiera che, attraverso il bosco, vi porterà a Santa Perpetua in una ventina di minuti. Per i più pigri che però non vogliono perdersi la fantastica vista è possibile raggiungere la chiesetta anche in macchina (attenzione però perchè non c'è parcheggio e sulla strada ci stanno a malapena due automobili!). L'imbocco della strada si trova appena fuori Tirano, sulla SS38, a destra dopo la vecchia centrale idroelettrica: in meno di 5 minuti sarete a destinazione.

leggi di più 0 Commenti

Alla scoperta di Madonna di Tirano

Madonna di Tirano una volta era una frazione di Tirano ma un po' per volta, nel corso degli anni, è stata integrata nel nucleo principale della cittadina. Noi abitanti però ci teniamo particolarmente e amiamo ricordare a tutti l'appartenenza al nostro storico quartiere. E' per questo motivo che oggi voglio consigliarvi una passeggiata alla scoperta degli angoli nascosti di questa nemmeno tanto piccola contrada sviluppatasi al confine con la Svizzera.

 

Dopo aver fatto una abbondante colazione uscite dall’hotel e prendete la via Elvezia verso la Svizzera. Seguendo i binari del trenino incontrerete, sulla vostra destra, la via Valorsa. Poche decine di metri e potrete girare a sinistra in via Rasica, la via “storica” di Madonna, fino ad arrivare alla piazzetta del Cantùn, centro della vita sociale degli abitanti del luogo. A questo punto, sulla destra, imboccherete la via San Rocco, che vi porterà in pochi minuti all’omonima chiesa ottagonale, iniziata da Giangiacomo de’ Medici come fortezza contro i Grigioni. Ora potrete godevi la passeggiata lungo la via San Rocco ammirando i campi coltivati a kiwi prima e i meleti poi fino ad arrivare alla piccola via Poschiavo che, sulla vostra destra, vi riporterà nella parte più a sud della via Rasica. In pochi minuti vi ritroverete in piazza del Santuario dove potrete ammirare gli edifici storici che l’attorniano: l’Hostaria Granda del San Michele, i negozi storici, la fontana a padiglione e la Casa del Penitenziere. 

Alzando gli occhi sulla montagna vedrete, arroccata su una terrazza panoramica naturale, la chiesetta di Santa Perpetua, risalente al X secolo. La chiesa viene aperta solo il 7 marzo, in occasione di Santa Perpetua, per la Santa Messa e, nei mesi di luglio e agosto il giovedì alle 19,45. La zona è in una posizione privilegiata e una visita vi permetterà comunque di godere di una visuale ineguagliabile di Tirano e della valle, ma di questa passeggiata vi parlerò in un'altra occasione. Un'alternativa altrettanto interessante, soprattutto se dopo la camminata volete rilassarvi alcuni minuti, è il parco San Michele. Questa meravigliosa e curata distesa di verde si trova a pochi passi dalla piazza del Santuario, ed è accessibile a tutti passando dalla stradina che costeggia il palazzo San Michele. In quest'oasi di pace potrete riposare su una panchina ammirando le montagne circostanti, fare due tiri a pallacanestro o lasciare liberamente giocare i vostri bimbi nella zona allestita appositamente per loro. Al ritorno passate dall'altro cancello e sbucherete nel piccolo giardino del Cinquecentenario, dove di recente è stata installata l'opera di Michele Falciani "Bene Avrai", in onore del cinquecentenario dell'apparizione. 

  

Distanza 2km – Tempo di percorrenza 50 minuti circa - Accessibile a tutti

leggi di più 0 Commenti

La Passeggiata della Fioritura a Cologna

Se vi è già capitato di passare dal tiranese durante il periodo della fioritura dei meleti non ve ne sarete dimenticati di certo! A dare il benvenuto alla primavera troverete una distesa di fiorellini bianchi e rosa che fra meno di sei mesi ci regaleranno le gustosissime mele di Valtellina... nell'attesa del dolcissimo frutto però gustiamoci questo spettacolo della natura che, purtroppo, dura solo pochi giorni!!

 

Per goderne appieno domenica 9 aprile è stata organizzato un percorso someggiato attraverso i meleti in fiore. Il ritrovo è alle 9,30 in Piazza Lantieri e da lì, accompagnati da alcuni simpatici asini, la camminata vi porterà fino alla frazione di Cologna, dove ad attendervi ci sarà una degustazione di prodotti tipici.

 

Il ritorno a Tirano è previsto intorno alle 17, dopo aver assistito ai racconti di guerra "Trincee!!! Storie di montagna", organizzato nell'ambito del progetto "Storie di montagna, storie dimenticate". Non perdetevelo!!

 

Info: Biblioteca Civica Arcari 0342 702572 - biblioteca@comune.tirano.so.it

0 Commenti

Sciare a Tirano e dintorni

Tirano può essere un ottimo punto intermedio per appassionati di sci che preferiscono girare i comprensori della zona. Per chi non lo sapesse infatti la cittadina è a 20km di strada dagli impianti di Aprica e di Prato Valentino, 40km da Bormio e Chiesa in Valmalenco e 35km ai più vicini impianti dell'Engadina. Tante sono le iniziative, prima fra tutte quella della Skiarea di Aprica&Corteno che, nel weekend del 18 e 19 dicembre propone una tariffa giornaliera di soli 10€ oltre a un Open Day per chi volesse provare delle lezioni collettive di sci gratuite. A monte di Aprica, solo pochi chilometri, si trova l'Alpe Trivigno, meraviglioso luogo di villeggiatura estiva e suggestiva località invernale famosa per lo sci di fondo. L'anello è stato ampliato lo scorso anno fino ad arrivare a 7 km di pista e si sviluppa in gran parte nel bosco. Nei dintorni il CAI di Aprica organizza anche belle gite sulle ciaspole, per godere del silenzio magico del bosco in inverno.

0 Commenti

Mercatini di Natale a Tirano e in Valtellina...

Dicembre è il mese dei mercatini di Natale e, come in tutte le zone alpine che si rispettino, anche la Valtellina ci regala la sua atmosfera magica in attesa della più bella delle festività invernali. Oggi vi parlerò di quelli più belli nelle vicinanze di Tirano. Il primo in ordine di tempo è quello di Mazzo in Valtellina (10 minuti da Tirano) che si terrà sabato 3 e domenica 4 dicembre. In entrambe le giornate sarà possibile visitare gratuitamente i monumenti storici di questo caratteristico borgo. Durante il ponte per l'Immacolata ci sarà quello di Villa di Tirano (5 minuti da Tirano), giovedì 8 dicembre, con prodotti tipici delle nostre valli e, domenica 18 dicembre, il mercatino nel centro storico di Lovero (5 minuti da Tirano). Appena oltreconfine (15 minuti da Tirano), a Poschiavo, in Svizzera, il 10 e l'11 dicembre, il paese si trasformerà per il “Marcu da Natal”, tipico mercatino natalizio nel quale i visitatori potranno degustare le prelibatezze della zona mentre San Nicolò farà visitare le vie del centro ai bambini sulla sua carrozza.

Ma altre saranno le manifestazioni che ci accompagneranno nell'attesa del Natale. Sempre l'8 dicembre a Madonna di Tirano verrà inaugurato alle 14 il presepe in Piazza del Santuario.

Per chi invece vuole coniugare cultura e beneficenza ci sarà, il 22 dicembre, la Carica dei Babbi Natale. Un percorso di 3 km fra le vie del centro storico di Tirano con finale gustoso. Il costo per partecipare è di soli 5€ (comprensivi di cappello di Babbo Natale) che andranno interamente alle scuole del comune terremotata di Arquata.

0 Commenti

Orari Invernali del Bernina Express

Dall'11 dicembre 2016 al 12 maggio 2017 sono in vigore i nuovi orari invernali del Bernina Express, approfittate di tutte queste corse per entrare nel mondo ovattato e innevato del trenino rosso.

 

Anche chi ha già vissuto il viaggio in un'altra stagione dell'anno scoprirà aspetti che solo l'inverno può regalare, un clima magico e silenzioso nel quale potrete giocare a seguire le orme degli animali del bosco.

0 Commenti

Autunno a Tirano - Le iniziative di Ottobre

L'autunno è una stagione magica per chi ama la montagna. Tirano, con il suo lungo viale alberato, si riempie di colori meravigliosi ed è per questo motivo che voglio consigliare a chi si appresta a prenotare la propria vacanza proprio in questo periodo di ragionare su un mese che spesso viene snobbato ma che potrebbe rivelarsi uno dei più belli dell'anno: ottobre.

La natura e l'enogastronomia della Valtellina sono al massimo. In questo periodo molti eventi festeggiano le tipicità dei luoghi: la Sagra della Mela e dell'Uva, l'Autunno Tiranese, i Formaggi in Piazza a Sondrio.

 

Nei prossimi articoli ne parleremo più approfonditamente ma ricordatevi che questo è un periodo frizzante, come l'aria che inizia a circolare portando via l'afa estiva. Potrete decidere di abbinare un'autunnale e colorata gita con il Bernina Express ad una degustazione nelle cantine locali o a una cena in un ristorante tipico dove, oltre ai buoni vini di Valtellina, potrete degustare funghi, castagne, selvaggina e tutto quello che questa stagione ha da offrire.

 

Il 29 settembre Madonna di Tirano sarà in festa per la ricorrenza più importante dell'anno: l'apparizione della Madonna nel Santuario cinquecentesco. Da lì in avanti sarà un susseguirsi di eventi pronti ad accogliervi, vi aspettiamo!

0 Commenti

Eroico Rosso Sforzato Wine Festival 2016

L'estate sta finendo ma il mese di settembre è ancora ricco di eventi e manifestazioni per tutti i gusti.

 

Durante il weekend del 16, 17 e 18 settembre Tirano accoglierà tutti gli appassionati del vino più prestigioso del panorama enologico valtellinese: lo Sforzato di Valtellina Docg. Cresciuto sui vitigni eroici tipici delle nostre montagne viene lasciato appassire per circa tre mesi per creare uno dei vini passiti secchi più buoni d'Italia.

 

Eroico Rosso Sforzato Wine Festival vuole rendere omaggio a questo nobile vino con tre giorni di degustazioni, visite guidate, mostre e attività per bambini. Immergetevi nella cultura eno-gastronomica della Valtellina, approfittando dell'occasione per visitare Tirano, storico crocevia alle porte della Svizzera incorniciato da fantastici terrazzamenti vitati già candidati a patrimonio mondiale dell'UNESCO.

 

Qui troverete il programma dettagliato del weekend, non mancate!!

0 Commenti

Le Fermate del Bernina Express - Miralago, Le Prese e Poschiavo

Rieccoci per proseguire il nostro percorso lungo la strada del Bernina Express. Nell'articolo precedente abbiamo appena superato Brusio e il suo famosissimo viadotto elicoidale.

Alle fermate successive, Miralago e Le Prese, lo scenario cambia di nuovo: qui sono i meravigliosi colori del lago di Poschiavo a rapire i vostri sguardi e quelli delle vostre macchine fotografiche. Da entrambe le fermate potrete partire per una tranquilla escursione a piedi. Il percorso è semplice e senza particolari dislivelli, affrontabile anche con i passeggini. Per gli appassionati di camminate enogastronomiche a luglio viene organizzata la “Stramangiada”, guardate l'articolo sul nostro blog. Poco dopo aver superato il lago eccoci entrare a Poschiavo, la più importante cittadina della valle. Fate due passi nel centro storico e rimarrete colpiti dalle costruzioni in stile rinascimentale che la caratterizzano. Se volete scoprire qualcosa in più su queste popolazioni visitate il museo etnografico.

0 Commenti

Le Fermate del Bernina Express - Campocologno e Brusio

Oggi iniziamo la rassegna delle fermate del famoso trenino rosso del Bernina. Ogni giorno vi illustreremo una o due punti di interesse che incontrerete durante il vostro viaggio da Tirano a Saint Moritz.

 

Appena superato il confine con la Svizzera il trenino si ferma nella prima stazione, quella di Campocologno. Questa località, che fa parte del comune di Brusio, si trova a 540m s.l.m. ed è il primo paese della val Poschiavo. Fino al 1521 fece parte del comune di Tirano e, solo in quell'anno, venne annesso ai Grigioni. Alla stazione di Brusio potrete vedere ancora i treni carichi di legname che da decenni portano la merce attraverso la Valposchiavo.

Appena prima di raggiungere la fermata successiva vi ritroverete a percorrere il famoso viadotto elicoidale di Brusio, divenuto il simbolo del Patrimonio Unesco. E' grazie a questa ingegnosa costruzione che il trenino rosso riesce a superare il notevole dislivello di 30 mt che la strada presenta in quel punto. Il paesaggio qui è meraviglioso, nei dintorni potrete ammirare, fra i meleti e i castagni, anche i tipici crotti. Le particolari costruzioni in sasso, la cui origine è incerta, venivano utilizzate per la conservazione dei prodotti freschi.

0 Commenti

La "Stramangiada" di Poschiavo - edizione 2016

Domenica 3 luglio si terrà in Valposchiavo uno degli eventi che da ben 11 anni attira appassionati di specialità enogastronomiche da Italia e Svizzera: la “StraMangiada”. La passeggiata si sviluppa da La Prese, bellissimo paesino sulle sponde del lago, a Poschiavo, lungo sette chilometri di stradine e sentieri che accompagnano il visitatore attraverso le bellezze naturalistiche tipiche della Svizzera.

L'iscrizione si può fare direttamente sul loro sito e comprende le degustazioni, gli intrattenimenti musicali e il bus che da Poschiavo riporterà i partecipanti a Le Prese alla fine della giornata. Il percorso è tutto all'aperto e pianeggiante, quindi adatto a tutti.

0 Commenti

Motoraduno Internazionale dello Stelvio - Stelvio International

Ormai è partito il conto alla rovescia per uno degli eventi più importanti dell'estate valtellinese: il Motoraduno Internazionale dello Stelvio. Fra meno di due settimane, come vuole la tradizione durante il primo weekend di luglio, migliaia di motociclette correranno sulle strade della nostra valle per questo raduno ormai imperdibile per gli appassionati delle due ruote.

Anche questa edizione comincia di giovedì, con il ritrovo al passo dello Stelvio e la cena all'hotel Pirovano, ma la vera festa inizia venerdì al Polifunzionale di Sondalo, dove continuerà fino a domenica pomeriggio, data delle premiazioni ufficiali FMI, tra eventi di ogni tipo (musica, stuntman, meeting sulla sicurezza stradale), birra e buon cibo. Il culmine, come ogni anno, sarà l'indimenticabile Parata delle Luci, in programma sabato sera alle 22. Qui il programma ufficiale.

Molti sono gli eventi collaterali, come i tour guidati organizzati da Valtellinainmoto e dal moto club Stelvio International, per scoprire qualcosa di più sulle nostre bellissime valli. Ad allietare i quattro giorni di festa saranno 5 band selezionate appositamente per l'evento: i “Vasco Dentro”, i “Dirty Dolls”, le “Ladies Incanto”, i “Black Bells” e i “Planethard”.

Nel 2008, prima di uno stop di un paio d'anni, il Motoraduno Internazionale dello Stelvio era arrivato a più di 11.000 iscritti, nel 2015 sono stati quasi 5.000. Quanti saranno quest'anno?

Se amate le moto, la birra, la buona musica e le grandi feste, allora la Valtellina vi aspetta per un weekend fuori dagli schemi!!

0 Commenti

Tirano e Valtellina in bicicletta

Per gli appassionati di bicicletta o per chi vuole passare una giornata alternativa senza dover caricare in macchina o in treno il proprio mezzo portandolo da casa, Tirano offre delle bellissime opportunità adatte a tutte le esigenze.

La prima è il BIKE SHARING di TIRANOINBICI: le city-bike rosse fiammeggianti sono posizionate nei punti strategici del paese e permettono di passare una bella giornata nel centro storico e nei dintorni della nostra cittadina. I biglietti si possono acquistare presso lo IAT in piazza delle stazioni al costo di 3€ per 4 ore o 6€ per l'intera giornata (più 5€ in entrambi i casi per la cauzione). Un punto di ritrovo delle bici è vicino al nostro hotel e noi vi consigliamo questo metodo di trasporto per godervi Tirano in un bel pomeriggio di sole.

L'alternativa per i più sportivi è il RENT A BIKE. Il servizio è attivo in tutta la provincia di Sondrio e, anche in questo caso, il noleggio di tutta l'attrezzatura si trova in piazza delle Stazioni. Potrete scegliere tra vari tipi di bicicletta, dalla MTB alla City Bike alla pedalata assistita delle E-bike. Per le famiglie con i bambini ci sono anche i seggiolini, i carrelli e gli immancabili caschetti. Attrezzati con tutto i necessario potrete partecipare alle visite guidate organizzate oppure decidere di muovervi autonomamente, magari sul bellissimo Percorso Valtellina o sulla Via dei Terrazzamenti. 

Per chi invece deciderà di portarsi la propria bicicletta da casa, alla Rotonda troverete un comodo garage riscaldato nel quale riporre i vostri mezzi in totale sicurezza: ricordatevi che siamo BIKE-FRIENDLY!

0 Commenti

Mastro Tirano 2016 - beer, food & music

Sabato 18 e domenica 19 giugno ci sarà a Tirano la seconda edizione di “Mastro Tirano”, in piazza Unità d'Italia, organizzato dal bar De La Tour. Come l'anno scorso la manifestazione sarà incentrata sulle birre artigianali, sullo street food e sulla buona musica. Nell'edizione 2016 saranno presenti quasi tutti i birrifici valtellinesi e tre da fuori provincia. Per gli appassionati sarà possibile vedere come si produce la birra e, chi già si cimenta con una birra propria, potrà partecipare al concorso di Home Brewery, aspirando al premio finale: realizzare una cotta da 100 litri in un birrificio professionale.

Saranno radio TSN e il suo deejay Fausto Molinari a presentare i gruppi musicali che allieteranno il weekend, primi fra tutti i Circo Abusivo, in programma per sabato sera alle 21, ma anche i SuperMe!, i Calcifer e gli Hypnosis.

Insomma… non perdetevi questo weekend a Tirano. Per chi fosse interessato e non si è ancora organizzato alla Rotonda abbiamo ancora delle camere libere!

0 Commenti

TIRANO CON LA PIOGGIA

Certo… quando c’è il sole la montagna da il massimo di sé, ma se invece pochi giorni prima di partire scopriamo che il tempo volgerà al brutto? Nooo!!! Non dovete disdire… a Tirano e dintorni ci sono tante cose belle da vedere anche con la pioggia.

Ma andiamo con ordine: se avete già prenotato il Trenino Rosso del Bernina potete decidere di rimandare il viaggio ai giorni successivi portando il biglietto già acquistato in stazione o in agenzia per farvelo posticipare. Ovviamente il biglietto non può essere già scaduto, ma potrete modificare la data fino al giorno stesso della partenza. Questo vale per i biglietti standard, ma non per i panoramici.

 

A questo punto cosa potete fare di alternativo in una giornata di pioggia?

PALAZZO SALIS è una delle dimore storiche più importanti della Valtellina ed è da sempre proprietà della svizzera famiglia Salis. Al suo interno si trova un circuito museale di 10 sale affrescate, la chiesetta privata intitolata a S. Carlo Borromeo e il magnifico giardino all’italiana. 

Il MUSEO ETNOGRAFICO TIRANESE è situato in piazza della Basilica a Madonna di Tirano e ricostruisce la vita e le attività tradizionali della valle. Abbinate la sua visita a quella del sontuoso SANTUARIO MARIANO e passerete un pomeriggio interessantissimo.

Fate un giro nel CENTRO STORICO e scoprite, una ad una, le antiche porte che facevano parte della cinta muraria quattrocentesca voluta da Ludovico il Moro. Alcuni percorsi sono stati studiati sulla GUIDA del comune di Tirano.

VISITE ALLE CANTINE. Tirano è terra di vini e molte delle sue aziende vinicole propongono visite guidate e degustazioni. Potrete visitare le suggestive cantine storiche dei CONTI SERTOLI SALIS o la bellissima TENUTA LA GATTA che propone sia visite nelle vigne che in cantina.

E se proprio il brutto tempo non vi lascia tregua non vi rimane che rilassarvi nelle calde acque termali di BORMIO. Potrete decidere di visitare i suggestivi BAGNI DI BORMIO con i Bagni Vecchi di origine medievale e i Bagni Nuovi in stile Liberty oppure BORMIO TERME, nel centro dell’omonima cittadina.

Non fatevi scoraggiare dal brutto tempo e ricordate che in montagna il tempo cambia in un secondo, basta un po’ di vento e domani potrebbe essere una giornata stupenda!

 

Per avere informazioni sugli orari e sulle visite guidate potete visitare i siti linkati oppure chiedere direttamente a noi, saremo felici di aiutarvi ad organizzare la vostra giornata alternativa a Tirano e dintorni.

0 Commenti

La Fiera di Pentecoste

La fiera di Pentecoste è sempre stata un evento commerciale molto importante per Tirano e per la Valtellina.

 

Anche quest'anno, il 15 e il 16 maggio, Tirano sarà invasa da bancarelle di ogni tipo lungo viale Italia, in piazza della Basilica e nelle vie limitrofe. Inoltre nell'area del Foro Boario, come da tradizione, avrà luogo la vendita di capi di bestiame dalle 8,30 alle 17,30.

 

Ma quello che mi preme di più è informarvi della bella iniziativa che per il secondo anno consecutivo si ripeterà nell'ex prato delle fiere, ovvero il piazzale in via Elvezia dove si trova la nostra struttura. Domani, dalle 10 alle 17,30, verrà allestita un’area dedicata all’agricoltura: una mostra di vecchi trattori, automezzi da collezione e il mercato dei produttori di Campagna Amica che proporranno a chiunque sia interessato i prodotti del nostro territorio. Un'opportunità per rivalutare l'importanza del legame con la tradizione agricola locale e per acquistare prodotti sani e genuini a km zero.

0 Commenti

Orari estivi del Bernina Express

Orari estivi del trenino rosso del Bernina

Dal 5 maggio sono in vigore i nuovi orari estivi del Trenino Rosso del Bernina.

 

Il treno del Bernina che, partendo da Tirano, raggiunge St. Moritz arrampicandosi senza paura fino a 2253m s.l.m., vi accompagnerà con i suoi meravigliosi panorami durante tutta la stagione estiva.

 

Le possibilità sono diverse, potrete scegliere fra le carrozze panoramiche e i treni standard. Potrete decidere di fare un unico viaggio fino a destinazione oppure di fare alcune fermate per godere delle bellezze delle nostre Alpi. 

 

Di qualsiasi informazione o consiglio abbiate bisogno non esitate a contattarci!

 

 

0 Commenti